domenica 27 novembre 2011

Risotto con radicchio rosso

Allora, sono un pò indietro con i miei post.. la connessione va e viene e il tempo anche.. Ma questo risottino almeno una volta all'anno lo faccio (questo è il terzo, quindi si può dire!).
Bello..mah.. non saprei.., buono... si!! anche se deve piacere... Ovviamente se il radicchio è quello di Treviso è proprio perfetto.



Ingredienti:
-radicchio rosso
-olio d’oliva
-metà cipolla (tutta se è proprio piccola)
-1 spicchio d’aglio schiacciato o q.b. in polvere
-sale
-meno di ½ bicchiere di vino bianco o rosso
-2 o 3 manciate di riso parboiled (o quello che usi per fare il risotto di solito)
-acqua o brodo
-burro e grana
Preparazione:
Taglia la base del radicchio, lava le foglie sotto l’acqua corrente.

Tagliale a pezzettini.
Taglia la cipolla (sotto e sopra) e butta il primo strato. Io faccio così perché al supermercato non è che sia confezionata, quindi tocca tutto… Poi tagliala a fettine piccole. Sbuccia l’aglio se hai lo spicchio e schiaccialo.
Metti in una padella grande o in una pentola antiaderente (io ho usato quella in ceramica J) un filo d’olio d’oliva e fai soffriggere cipolla e aglio schiacciato, se usi quello in polvere aggiungilo quando la cipolla è rosolata. Io ho usato la cipolla surgelata e basta ancora meno.



Lascia 5 minuti a fuoco minimo e poi aggiungi un po’ di sale fino (non troppo poco).
Metti il radicchio e il vino (meno di ½ bicchiere perché sennò si rischia che il risultato finale sembri vino amaro con un po’ di riso…) a fuoco alto finchè non è ben appassito (10 minuti giusti di solito).



Il radicchio rilascia la sua acqua, non si attacca, ma vedrai che si restringe molto.
[Io ho dimenticato di mettere il sale prima e l’ho messo a metà cottura del radicchio, quindi non preoccuparti, se capita non è da buttare! J ]


Metti il riso e il brodo o l’acqua (bollente  o fredda, se fredda poca alla volta, così non si perde la bollitura) fallo cuocere secondo la sua cottura (di solito 15-20 minuti). Quando dico, anzi scrivo fredda intendo a temperatura ambiente non di frigo!


A questo punto ti verrà una brodaglia viola che sa di vino, ma non preoccuparti! J
Quando mancano meno di 5 minuti assaggia il riso per sentire com’è e se è pronto non aggiungere più acqua.



Alla fine metti una noce di burro e grana grattugiato a piacere, assaggiando casomai per aggiustare di sale: se è troppo salato aggiungi più burro, se troppo dolce aggiungi più grana e al limite un po’ di sale. Ricordati che è sempre meglio un po’ dolce che troppo salato e che comunque questo risotto sarà sempre un po’ amarognolo.


8 commenti:

  1. Ciao, ma quanto buono è il risotto con il radicchio rosso!!!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Che bel piatto! Grazie per essere passata a visitare il mio blog. Nel mio blog, sotto il tuo commento, ho lasciato una risposta per te! Buona serata :)

    RispondiElimina
  3. Buonissimo il risotto con il radicchio!Il gioco consiste nel classificare sette dei tuoi post che hai pubblicato, indicando quello più bello, quello più controverso,il più gettonato ecc...Dopo di che scegli altre sette blogger alle quali proponi di partecipare allo stesso gioco.Se vuoi puoi mettere il link al loro blog... ho visto che la maggior parte lo fanno, quindi l'ho fatto anch'io:)

    RispondiElimina
  4. Che bontà e quanto è saporito! Ciao

    RispondiElimina
  5. tesoro non sei in ritardo , anzi mi farebbe proprio piacere vedere i tuoi seven ptoject :-))

    RispondiElimina
  6. Mi ha fatto sorridere la tua presentazione al sito:-) Comunque mi unisco volentieri ai tuoi sostenitori..e ti faccio i miei complimenti..poi quella paperina che gira le crepes è troppo bella :-))) A presto.

    RispondiElimina
  7. Grazie!!! Che bello trovare commenti così! :)
    Grazie di esserti unita!

    RispondiElimina

Lascia un commento, una critica o anche solo un saluto! Grazie! :)
(Per qualsiasi problema contattami via e-mail)